IMPIANTI TRATTAMENTO DEPURAZIONE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI DEPURAZIONE ACQUE DI SCARICO DEPURAZIONE ACQUA REFLUA DEPURAZIONE E SMALTIMENTO SOSTANZE INQUINANTI DEPURAZIONE ACQUE INQUINATE RECUPERO ACQUA TRATTAMENTO ACQUE CON SOSTANZE TOSSICHE E INQUINANTI TRATTAMENTO DEI REFLUI INDUSTRIALI LINEA DI PRODUZIONE EVAPORATORI SOTTOVUOTO OSMOSI INVERSA ULTRAFILTRAZIONE SCAMBIO IONICO DEMINERALIZZATORI TRATTAMENTO CHIMICO-FISICO FILTRO PRESSE ED APPARECCHI SPECIALI PER LA GALVANICA PRODOTTI CONFORMI ALLE VIGENTE DIRETTIVE CEE AZIENDA SPECIALIZZATA IN TRATTAMENTO ACQUE INDUSTRIALI DEPURAZIONE ACQUE SCARICO DEPURAZIONE INDUSTRIALE ULTRAFILTRAZIONE CONCENTRATORE CONCENTRATORI OSMOSI INVERSA SISTEMI SCAMBIO IONICO DEMINERALIZZATORI CHIMICO FISICO CONCENTRAZIONE DEI MOSTI VINICOLI EVAPORATORI EVAPORATORE SOTTOVUOTO EVAPORATORI SOTTOVUOTO RECUPERO MATERIE PRIME SCARICO ZERO SMALTIMENTO REFLUI INDUSTRIALI SANICRO SN 28 SANDVIK SISTEMA A TUBO VENTURI TOSCANA FIRENZE VALDISIEVE VALDARNO MUGELLO TUSCANY FLORENCE SIEVEONLINE NETWORK

HomePage

 

Profilo Aziendale

Presentazione VIDEO

Depurare e Recuperare

LINEE di Produzione

Agenti e Rete Vendita

Galleria Fotografica

FAQ e Approfondimenti

NEWS & Media

Links ed Utilità

Area Riservata

HOME PAGE

Depurare e Recuperare - IMPIANTI E SISTEMI PER LA DEPURAZIONE DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI, IMPIANTI PER LA DEPURAZIONE ACQUE DI SCARICO INDUSTRIALE

   Nel caso degli evaporatori Serie V qual è la capacità di evaporazione minima e massima della vostra gamma?

L’evaporatore Serie V più piccolo, sempre della serie Standard, è capace di evaporare fino a 250 litri di acqua, sull’arco delle 24 ore. Il più grande raggiunge la capacità di oltre 18.000 litri sempre sulle 24 ore. Nel caso di necessità di un evaporare oltre 25.000 litri e fino a circa 40.000 litri sulle 24 ore proponiamo una variante tecnologica a condizione che sia disponibile una fonte di energia alternativa a quella elettrica, poiché i consumi non renderebbero più molto interessante la pompa di calore. Possiamo infatti sfruttare calorie e frigorie in surplus da impianti esistenti (acqua surriscaldata, gas propano, gasolio). Molto spesso però è preferibile scegliere la strada della riduzione del volume delle acque, a monte dell’evaporatore, impiegando apparecchi quali Scambio Ionico, Osmosi Inversa, Ultrafiltrazione dai quali i relativi eluati e permeati vengono convogliati verso l’evaporatore.